Porno gratis è un problema pubblico

I liberali hanno criticato la misura definendola troppo moralista e conservatrice, con il Daily Beast che l’ha definita “ipocrita” e “miope”. “La scienza semplicemente non c’è,” ha scritto il Rewire, un giornale online dedicato alla dissipazione di “falsità e disinformazione”. Il fatto è che non importa ciò che si pensa della siti porno gratis (che si tratti di una fantasia innocua o dannosa), la scienza c’è. Dopo 40 anni di ricerca, gli studiosi possono affermare con certezza che il porno gratis è un prodotto industriale in grado di modellare il modo in cui siamo in generale, la nostra sessualità, le relazioni, l’intimità, la violenza sessuale e l’uguaglianza di genere – in peggio. Dal punto di vista salutare, il porno gratis e il riconoscimento del suo impatto radiante sui consumatori e sulla società in generale, la risoluzione dello Utah riflette semplicemente questa ultima ricerca.  Il senatore dello stato repubblicano dello Utah, Todd Weiler, ha introdotto formalmente una risoluzione il 26 febbraio 2016 dichiarando la porno gratis come un pericolo pubblico per la salute sociale. La risoluzione ha ricevuto un’attenzione internazionale.  Le statistiche relative all’uso odierno del siti porno gratis sono impressionanti. L’Huffington Post nel 2013 ha annunciato che “I siti porno gratis superano mensilmente la somma delle visite di Netflix, Amazon e Twitter” e uno dei più grandi siti di porno gratisgrafia del mondo, YouPorn, nel 2013 ha fornito in streaming una larghezza di banda pari a sei volte quella di Hulu.…

I video porno nel 19° secolo?

Due dei pionieri dei video porno erano francesi Eugène Pirou e Albert Kirchner. Kirchner (conosciuto anche sotto il nome di “Lear”) ha diretto il film erotico esistente per Pirou. Il primo esistente video p**** gratis e lungo 7minuti, la pellicola è stata registrata nel 1896 è si chiama Le Coucher de la Mariee. Nel video apparisce Louise Willy che si fa’ un bagno spogliarello. Gli altri registi francesi hanno considerato che questo tipo di video porno che mostrano le donne a fare lo spogliarello potrebbe fare profitto. Anche nel 1896 la danza coochie-coochie di Fatima è stata rilasciata come un breve video con una danzatrice del ventre di nome Fatima. Il suo movimento – il roteando del bacino – è stato censurato. Questo era uno dei primi video a essere censurato. A quel tempo, ci sono stati numerosi video p**** gratis, dove hanno fatto apparizione dei ballerini esotici. Nello stesso anno, The May Irwin Kiss conteneva il primo bacio sulla pellicola. E ‘stato un 47-secondi ciclo di pellicola, con un primo piano di una coppia che si da un breve bacio sulle labbra. La scena del bacio è stata denunciata come scioccante e oscena per i primi spettatori e ha causato che la chiesa cattolica romana doveva chiamare per la censura e delle riforme morali – perché baciarsi in pubblico in quei tempi, potrebbe portare ad azioni penali.…

Film porno

Guardare i film gratis porno può essere una parte ordinata dei preliminari, perché aiuta i partner rilassarsi e avvicinarsi – nel caso in cui i film gratis porno non mettano entrambi a disagio, naturalmente. I film gratis porno dovrebbero essere scelti insieme, in modo che si possa scegliere il tipo di sesso che ad entrambi piace – le categorie offrono molti temi diversi e si possono facilmente trovare video che entrambi considerano adeguati. Questa è la cosa migliore dei film gratis porno: offrono una semplice scelta in base a ciò che ti piace guardare, in quanto sono suddivisi in categorie. Questo significa che è possibile trovare, trii, ragazze con tette giganti, sesso gay, lesbiche che giocano con un dildo, masturbazione, doggy stile, anale e così via. La maggior parte dei film porno on-line sono gratuiti, devi pagare solo per le caratteristiche speciali come l’HD e il sesso più brutale. Ti piace il sesso S/M? Allora dovrai pagare, ma i film porno normali sono video amatoriali e professionali gratuiti. E i video amatoriali sono quelli che di solito sono più visti, perché la maggior parte delle persone amano il sesso che sembra naturale, con le pratiche sessuali che sembrano più comuni. Qualcosa che è più nello stile di tutti i giorni e non tanto scandaloso.

I video porno in diretta di mia sorella

Mia sorella Amy mi chiama spesso per dei consigli. Ho cinque anni più di lei e vado al college, quindi vedo il mondo un po’ diversamente. L’ultima volta mi ha chiesto cosa fa impazzire i ragazzi, perché da un anno ha una cotta per un ragazzo ma non sa come conquistarlo. Le dissi come vestirsi, come comportarsi per essere figa e così via, poi le dissi che doveva imparare il sesso. Mi offrii di aiutarla e le dissi di spogliarsi e di sdraiarsi sul letto. Lei lo fece e poi le dissi esattamente come rilassarsi. Mi ricordai un porno in cui una ragazza che aveva fatto un ottimo lavoro, quindi le dissi come toccarsi. Accarezzarsi le tette, che erano sode e rotonde, strizzarsi i capezzoli, bagnarsi le dita e accarezzarsi il clitoride. Non riuscivo a credere che lo fece davvero come avevo detto. Stavo guardando un p***o gratuito in diretta ed ero io a comandare! Allora le dissi di mettersi le dita nella vagina e di farle scivolare dentro e fuori e lei si divertì molto e iniziò a respirare forte e poi a gemere. Le domandai come le sarebbe piaciuto un cazzo dentro, e lei disse che sarebbe stato molto bello. Ebbi un’erezione e iniziai ad accarezzarmi il pene. Ero piuttosto dispiaciuto che fosse solo un video in diretta, semplicemente cyber sex – avrei preferito di gran lunga essere nella stanza con lei. Mi stavo segando come un pazzo e le dissi di mettersi sulla pancia, infilarsi un cuscino tra le gambe, e di scivolarci sopra. Lo fece e io la guardai da dietro, immaginando il mio cazzo dentro di lei e sentivo le sue calde natiche che mi toccavano l’inguine. Gemette tante e tante volte, e poi venne, e venni anche io. Poi mi ringraziò per la lezione e dissi che per me era stato bello guardarla – meglio del porno commerciale. E mi domandò se sarei tornato a casa per le vacanze, perché è ancora insicura e preferirebbe che le mostrassi tutti i trucchetti in prima persona.…

Per una scappatella usa l’internet

Pensare di fare una scappatella non è una cosa bella. Proprio no. Ma se non si può resistere alla tentazione, si raccomanda di cercare su internet qualche sito porno, che offre anche annunci 69 sul sito. Anche se io non approvo questo tipo di cose. Ma se non si è contenti della propria vita sessuale, è si vuole vedere cosa si può provare intorno poi è questo il sistema migliore. E’ se si trova qualcuno tramite questi siti porno con annunci 69, poi se deve essere molto prudenti, che il nostro partner non svela cosa sta succedendo. Quanti matrimoni sono finiti col divorzio, perche le mogli o i mariti hanno scoperto che i loro coniugi si facevano delle scappatelle fuori dal letto matrimoniale. Una proposta – se si vuole provare qualcosa di nuovo, provate prima a chiedere di provare questo con la moglie o il marito. Se ci tiene a voi, non farà problemi a provare qualche cosa porno nuova. E se avete una fantasia di fare sesso a tre e proprio con il sito porno annunci69 che vi è possibile trovare una persona che è disponibile a provare questo con voi. Sui siti porno, che hanno anche dei annunci69 potete trovare annunci per proprio tutti i tipi di avventure. Per avere una percezione più sicura a chi si scrive un messaggio su dei siti cosi, ci sono a volontà anche delle foto e dei video dei membri iscritti.…

Un evento di beneficenza

A un evento di beneficenza l’altra sera ho visto Andrea Dworkin, l’attivista anti film porno gratis più famosa negli anni ottanta per le sue convinzioni secondo le quali, aprendo le porte dell’industria adult, gli uomini avrebbero visto le donne in maniera sessualmente degradante. Se non avessimo dato dei limiti alla film porno gratis, sosteneva – prima che Internet rendesse la cosa impossibile dal punto di vista tecnico – la maggior parte degli uomini avrebbe finito per vedere le donne come pornostar oggetto, trattandole di conseguenza. In una sorta di teoria-domino, aveva previsto, lo stupro e altre tipologie di problemi sessuali sarebbero stati all’ordine del giorno. La guerriera femminista sembrava gentile e addirittura debole. Il mondo in cui viveva, in stile Cassandra, ci ha messo in guardia con tanta passione da sembrare un problema reale: il porno è, come dice David Amsden, la “carta da parati” della nostra vita odierna. Dunque lei diceva la verità o si sbagliava?
Non Stasera, Tesoro, mi sto collegando: il film porno gratis è dappertutto, anche i più carini dei ragazzi ne sono dipendenti. E dunque dove mettono le loro fidanzate? David Amsden. La Nuova Posizione sul Sesso Occasionale: L’ascesa degli incontri online ha portato un’apertura sessuale (per non parlare delle avventure da una notte) nelle giovani generazioni, che non si vedeva dagli anni Settanta, periodo di massimo splendore del Maxwell’s Plum. Ma può risultare “troppo” una cosa buona? Vanessa Grigoriadis.…